GLI ABITANTI DELLE ISOLE DI PLASTICA

Gli abitanti delle Isole di Plastica nascono dall’assemblaggio di oggetti d’uso quotidiano, prevalentemente di plastica o di materiali non deperibili, disposti in sequenza, in modo da conferire all’insieme sembianze antropomorfe o zoomorfe.

 

Per rendere le composizioni più animate e vitali vengono aggiunte luci al led, quasi a dimostrare che questi esseri apparentemente inanimati, siano invece dotati di un cuore luminoso e pulsante.

 

fioretuorlo620320

 

Ho immaginato che il groviglio di rifiuti galleggianti che forma le enormi chiazze in mezzo agli oceani sembri un ammasso indistinto di materiali solo agli occhi più distratti: gli osservatori più attenti invece, riusciranno a riconoscere una moltitudine di buffi esserini, che abitando un continente sovrappopolato, soffrono per l’affollamento e chiedono agli esseri umani di non produrre più rifiuti.

 

Sui "Cittadini delle Isole di Plastica" leggi anche:

Pin It