SIGNIFICATI E CONTENUTI DELLA MOSTRA

Nel titolo BELLO DA MANGIARE BUONO DA GUARDARE è riassunto il principale significato della mostra, ossia l’allegorica rappresentazione di dolci percepiti attraverso la vista e il tatto, anziché il gusto e l'olfatto.

 

crostatinakiwi109100

Da sempre i dolci sono gli indiscussi protagonisti delle feste e dei momenti conviviali e a essi sono associati messaggi positivi e benaugurali: infatti, fin dall’antichità, regalare o consumare insieme dolci ha sempre rappresentato una tangibile manifestazione di gratitudine e di affetto. Ma la forza straordinaria e universale del linguaggio dei dolci non si riconosce solo dalla gioia di stare insieme o dal gradevole sapore degli ingredienti: l’arte pasticcera, attraverso il sapiente uso dei colori e delle forme, è in grado di produrre stimoli visivi che a volte emozionano più dei piaceri del palato.

 

boxofchocolates109100Il percorso della mostra si snoda attraverso l’ironica riproduzione di torte, biscotti e cioccolatini tipici di vari Paesi e vuole essere una sorta di comune denominatore dei “dolci ricordi” legati ai luoghi in cui ho vissuto negli ultimi anni (ad esempio New York, Parigi, Bruxelles e Doha).

Il visitatore si trova inserito in una realtà immaginaria, colorata e fantasiosa, dove le varie declinazioni di dolci - volutamente alterati nelle forme, esagerati nelle dimensioni e ridondanti nei dettagli – si trasformano in cibo per gli occhi.

 

lightbanquettable109100

Il primo gruppo di oggetti raffigura la festa: le tavole imbandite, i cuori e i vassoi ricchi di leccornie e di luci, sono l’allegorica rappresentazione delle speciali ricorrenze durante le quali le famiglie e gli amici si riuniscono per condividere momenti di gioia. A essi si affiancano i mega cupcake americani formati da tanti piccoli mignon quante sono le calorie in essi contenute, i pasticcini italiani tipici del pranzo della domenica, le sofisticate scatole di cioccolatini dei maître chocolatier belgi, le raffinate composizioni di dolci arabi e le eleganti cromie delle torte francesi.

 

La mostra quindi, propone oggetti trasformati in dolci delizie per gli occhi e non per la bocca, “un dolce pensiero per sempre” in grado di custodire con la loro inalterabile presenza i significati profondi dei momenti in cui sono stati regalati.

 

Di seguito approfondimenti su:

Letture correlate:

 

 

Pin It